World Gold Council in aumento la domanda di gioielli in oro - Ultime notizie

World gold council aumento domanda gioielli oro

Il mondo dell´oreficeria vive una situazione davvero molto positiva, stando infatti ai dati del report del World Gold Council la domanda dei gioielli in oro sarebbe in aumento. Il report è relativo al periodo di luglio, agosto e settembre 2013 e parla di un aumento pari al 5%. A che cosa dobbiamo questa situazione? Sicuramente ad incidere sulla vendita dei gioielli in oro c´è il ribasso che il metallo ha visto negli ultimi tempi sul mercato, un ribasso di cui tutti coloro che amano l´oro e anche ovviamente tutti gli investitori hanno approfittato. Ma andiamo a vedere nello specifico quali sono i dati del report.

La situazione nel complesso
Complessivamente la richiesta di oro a livello globale ha raggiunto un valore di 869 tonnellate. Questo valore è a dire la verità inferiore agli investimenti dell´anno passato, la domanda ha subito infatti un ribasso del 21%. Questa situazione è stata causata dalle restrizioni sulle importazioni di oro e dalla forte tassazione che il governo indiano ha deciso di mettere in atto, governo che ha così cercato di rendere le importazioni minori. Per il trimestre considerato dall´India c´è stata una riduzione della domanda pari a 71 tonnellate. Le restrizioni del governo indiano hanno sicuramente portato i loro frutti quindi, ma questo, almeno stando a quanto affermano gli esperti, non significa affatto che l´appetito per il metallo giallo sia scemato, appetito che anzi casomai è sempre più elevato proprio a causa di queste restrizioni.

La situazione nel trimestre luglio, agosto e settembre
Nonostante questa situazione complessiva la domanda a livello globale nel trimestre preso in considerazione rimane comunque molto forte. Rispetto all´anno passato infatti la domanda di monete e di lingotti d´oro è aumentata del 26% e la domanda di gioielli del 5%. È importante sottolineare quali sono i paese da cui arriva la maggiore domanda di gioielli in oro, i paesi che quindi hanno deciso di fare investimenti d´oro in questo settore che risulta in continua espansione. Troviamo la Cina che ha aumentato la domanda di gioielli d´oro del 29%, Hong Kong con un aumento del 28%, Thailandia con un aumento del 57%, Indonesia con il 19%, Stati Uniti e Vietnam con il 14%, Medio Oriente con un aumento del 9%.

Non solo oro, anche platino
Secondo i dati riportati da World Gold Council il 2013 non è stato un anno positivo solo per la gioielleria in oro, ma anche per la gioielleria in platino. Sono stati davvero molto numerosi infatti gli investitori che hanno deciso di optare per questo metallo, per riuscire a gettarsi in investimenti di alto livello. Non solo, la domanda di platino è aumentata anche grazie all´orologeria di lusso, orologeria che predilige per i suoi modelli speciali il metallo senza dubbio più prezioso e costoso, il metallo insomma più lussuoso di tutti.

Il 2013 è stato insomma un anno eccellente per l´oreficeria, sia per i gioielli in oro che per i gioielli in platino. Non si è arrivati a cifre eccezionali, questo è giusto sottolinearlo, sia per le restrizioni indiane di cui abbiamo parlato che per la crisi economica che continua a dilagare in tutti i paesi del mondo. Qualche segno di miglioramento però è finalmente arrivato e la gioielleria può quindi iniziare a guardare al futuro in modo davvero positivo.

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ti è servito questo articolo aiutaci a crescere, iscriviti anche tu alla nostra newsletter