Oro bianco e platino quali sono le differenze - Oro bianco

Entrando in una gioielleria vi ritrovate davanti a molti diversi materiali. C´è l´argento ovviamente, uno dei materiali preziosi più economici che possiamo acquistare in gioielleria, c´è il tradizionale oro giallo, c´è l´oro rosa che in questi ultimi anni è davvero di grande tendenza. E poi ovviamente c´è l´oro bianco, anch´esso di grande tendenza. Non possiamo infine dimenticare il platino, il metallo più prezioso che esista al mondo. In molti affermano che in realtà i gioielli in oro bianco e in platino si assomigliano molto tra loro. A prima vista effettivamente è così, il colore che questi due materiali offrono è infatti simile. Le differenze però tra questi due metalli preziosi ci sono eccome, e non solo dal punto di vista estetico. Andiamo a scoprirle insieme.

Oro bianco
L´oro bianco è una lega dell´oro giallo con altri metalli come il nichel ad esempio oppure il palladio. È proprio la presenza di questi metalli che gli conferisce la sua colorazione davvero ricca di fascino. L´oro bianco inoltre è sottoposto a rodiatura, viene praticamente rivestito con il rodio per fare in modo che il suo colore e la sua luminosità rimangano inalterate nel tempo. Ovviamente la purezza dell´oro bianco non è intensa proprio perché sono presenti così tanti metalli nella sua composizione.

Platino
Il platino non è una lega, è un metallo naturalmente bianco che è possibile scovare direttamente in natura. Dobbiamo ammettere che riuscire a trovarlo è difficile, si tratta infatti di una materiale davvero molto raro. Il platino viene utilizzato in gioielleria con una purezza pari al 95%. Tra le caratteristiche più importanti del platino dobbiamo ricordare la sua resistenza, un metallo eterno quindi che non si rovina né con il passare del tempo né con l´usura.

Oro bianco e platino, le differenze
Dalle considerazioni che abbiamo appena avuto modo di fare è facile rendersi conto che l´oro bianco è un metallo molto meno pregiato del platino, un materiale quest´ultimo che deve il suo pregio ovviamente alla sua rarità. L´oro bianco inoltre può portare allergie e irritazioni visto che nella sua composizione sono presenti altri metalli, cosa questa che invece non accade con il platino che è ipoallergenico al cento per cento visto che si tratta di un metallo puro. La rodiatura dell´oro bianco infine è un trattamento a cui il metallo deve essere sottoposto più volte nell´arco della vita, il platino invece è eterno e non ha bisogno di alcuna manutenzione.

Oro bianco e platino, come distinguerli
A differenza di ciò che molte persone credono il platino si distingue davvero molto bene dall´oro bianco, vi basterà mettere un gioiello in oro bianco e uno in platino accanto per rendervi conto infatti che il colore e la brillantezza del platino non hanno eguali. Se i due gioielli sono molto simili come grandezza soppesateli tenendone uno per mano, vi renderete subito conto che uno dei due gioielli pesa quasi il doppio dell´altro. Il gioiello più pesante è sicuramente realizzato in platino. Se non avete la possibilità però di fare questo confronto o se avete qualche dubbio vi ricordiamo che tutti i gioielli sono punzonati. Osservate con attenzione il gioiello e andate alla ricerca del punzone, se il punzone è Pt 950 il gioiello in platino.

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ti è servito questo articolo aiutaci a crescere, iscriviti anche tu alla nostra newsletter