Lingotti d´oro,alla scoperta di uno degli investimenti migliori - Investimenti oro

L´oro è tornato ad essere in questi anni un bene di rifugio, uno tra i beni senza dubbio più richiesti. Fino a qualche anno fa però i risparmiatori privati italiani potevano investire in oro acquistando solo monete, gioielli e oggetti. Dal 2000 per fortuna la situazione è cambiata, e gli italiani possono infatti investire anche in oro fino, in oro cioè che non è ancora stato sottoposto a lavorazione. Stiamo ovviamente parlando dei famosi lingotti d´oro, che devono essere considerati ad oggi uno degli investimenti migliori che un italiano possa fare. Per fare un ottimo investimento ci sono però molti elementi che devono essere presi in considerazione e che purtroppo molte persone non conoscono affatto. Andiamo a scoprire insieme allora tutti i segreti dei lingotti d´oro.

Il peso di un lingotto
Ovviamente i lingotti sono disponibili di varie dimensioni e di vario peso. Al momento dell´acquisto però c´è da considerare che il valore al grammo è inversamente proporzionale ai chili del lingotto. Questo significa che un lingotto da un chilo ha in realtà un prezzo più basso rispetto a 1000 lingotti da un grammo, incidono infatti anche i costi per la sua produzione. La presenza dei costi di produzione è forse l´unico elemento negativo dei lingotti, quell´elemento che ha portato molte persone ad optare per le monete in oro puro.

Certificazione
I lingotti da investimento devono essere marchiati con un timbro che ne indica la purezza, che segnala cioè che si tratta di oro a 24 carati con una purezza minima del 99,5%. Il marchio deve essere effettuato da una raffineria autorizzata, solo in questo caso possiamo davvero parlare di oro da investimento. Non solo, ogni lingotto deve anche essere in possesso di un numero di serie in modo che ogni suo spostamento sia tracciabile.

Conservare i lingotti nei caveau - Il mercato riconosciuto dell´oro ha dei caveau accreditati, il luogo migliore in cui conservare i propri lingotti d´oro. Qui i lingotti infatti vengono trattati con la massima cura possibile, la loro integrità quindi rimane salva anno dopo anno. Non solo, grazie alla permanenza nei caveau e al numero di serie è sempre possibile controllare lo spostamento di ogni singolo lingotto. I lingotti che rimangono in questi caveau e quindi nel mercato dell´oro non subiscono alcun tipo di svalutazione e possono essere venduti senza alcun tipo difficoltà e senza dover effettuare test.

Altri metodi di conservazione
I lingotti d´oro possono essere prelevati dai caveau e depositati ad esempio in una cassetta di sicurezza, in un caveau non accreditato, in casa propria. Tutto è possibile, ma questi modi di conservazione possono portare ad una svalutazione del lingotto. I luoghi di conservazione non accreditati infatti non possono garantire che il lingotto rimarrà integro per sempre. Al momento della vendita è possibile che vengano richiesti quindi dei test sul lingotto, test che ovviamente sono a carico del venditore.

Vendere i lingotti d´oro
Oggi come oggi vendere i lingotti d´oro non è più un problema, grazie ai molti negozi compro oro disponibili nelle nostre città è anzi semplice come non mai. Non dovete far altro allora che recarvi presso uno di questi punti vendita muniti di documento d´identità e di certificazione, avrete subito una stima del valore del lingotto e potrete decidere se venderlo o meno. Ricordate che gli importi minori a 999 € possono essere pagati in contanti, per importi maggiori è invece necessario il bonifico oppure l´assegno.

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ti è servito questo articolo aiutaci a crescere, iscriviti anche tu alla nostra newsletter