La qualificazione dell´oro, oro da investimento, oro industriale, oro da gioielleria - Investimenti oro

Sul mercato sono disponibili oggetti in oro di varia tipologia, è giusto allora riuscire a fare un po´ di chiarezza sulle varie specie di oro disponibili in modo da comprendere anche nel miglior modo possibile il lavoro dei compro oro. Le definizioni che vi offriremo sono tratte dalla Legge n. 7/2000.

L´oro da investimento è disponibile in lingotti, in placchette oppure in monete. I lingotti e le placchette devono avere un peso superiore ad 1 grammo e l´oro con cui sono realizzate deve avere una purezza pari o superiore al 99,5%. Il prezzo dei lingotti e delle placchette deve essere pari al valore dell´oro puro in esse contenuto. Le monete d´oro devono essere state coniate dopo il 1800, altrimenti si tratta di monete antiche che hanno una valutazione del tutto diversa sul mercato per la quale è necessario un esperto di numismatica. Le monete devono essere realizzate con oro di purezza pari o superiore al 90%. Il prezzo delle monete d´oro deve essere minore all´80% del valore sul mercato dell´oro in esse contenuto.

Con oro ad uso industriale si intende l´oro grezzo da destinare poi alla fusione in forme come granuli, polvere oppure minerali auriferi, i semilavorati con una purezza pari o superiore a 32,5% e tutto l´oro da investimento da destinare però ovviamente alla lavorazione.

Queste sono le definizioni di oro che troviamo nel testo della Legge n. 7/2000, ma ovviamente non sono le uniche definizioni possibili. Non ci dobbiamo infatti dimenticare dell´oro da gioielleria, oro solitamente a 18 carati che viene destinato alla realizzazione di anelli, bracciali, collane, ciondoli, pendenti, orecchini ma anche alla realizzazione di oggetti d´arredamento per la casa come soprammobili oppure cornici. L´oro da gioielleria non è disponibile solo giallo, ma anche di altre colorazioni che si ottengono con la lega con altri materiali. Tra le colorazioni più famose ricordiamo l´oro bianco e l´oro rosa, che in questi ultimi anni stanno avendo infatti un grande successo. C´è poi l´oro per la realizzazione della componentistica elettronica e quello per scopi medici come ad esempio l´oro che viene utilizzato per creare otturazioni in odontoiatria.

Qual´è l´oro che i compro oro possono acquistare?
I compro oro trattano soprattutto queste ultime tipologie di oro, ma possono acquistare anche l´oro da investimento che sia stato prelevato dal mercato internazionale. La vendita dell´oro avviene in modo davvero molto semplice. Il venditore si reca presso il punto vendita con l´oro, lo fa pesare e lo fa valutare. Se accetta la valutazione, che viene ovviamente effettuata basandosi sulla quotazione attuale in borsa, riceve il pagamento. L´oro rimane 10 giorni nel negozio, in questo periodo è possibile riacquistarlo agli stessi soldi, una garanzia insomma per eventuali ripensamenti.

Il periodo di fermo è importante anche per le autorità che possono così fare tutte le verifiche del caso, per ogni bene che viene venduto infatti le autorità ricevono i dati relativi alla vendita in modo da poter prevenire ogni tipo di azione illecita. Al momento della vendita il venditore deve infatti compilare un modulo con la descrizione dei beni e con i propri dati personali, informazioni queste che vanno a finire in un apposito registro.

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ti è servito questo articolo aiutaci a crescere, iscriviti anche tu alla nostra newsletter