La purezza dell´oro - Oro

L´oro è uno dei metalli preziosi più costosi e rari di tutto il pianeta ed è anche il più famoso. Infatti sebbene esistano anche altri metalli preziosi che possano essere acquistati sia come elementi di decorazione, sia come rifugio per salvaguardare un capitale, l´oro è ancora oggi quello più scambiato e richiesto. Per poter valutare correttamente questo metallo è necessario capire quale purezza esso possa vantare. Infatti potrebbe sembrare che l´oro sia tutto uguale ma in realtà non è assolutamente vero. Molto spesso, infatti, si leggono su annunci e cartellini alcune indicazioni del tipo oro 18k o 24k.

 

Per cercare di capire questo concetto è necessario fare una piccola digressione. Anche per alcune gemme preziose si utilizza il termine carato. Questo non è altro che un´unità di misura che serve per rendere agevole il paragone tra differenti metalli in tutto il mondo. Infatti il carato equivale a circa 0,2 grammi ed è utilizzato fin da moltissimi anni fa. Infatti questo nome deriva dalla carruba, un seme che ha la particolarissima caratteristica di essere sempre dello stesso peso in tutto il mondo. Questo ovviamente ha facilitato non poco lo scambio e la quotazione dell´oro e delle altre pietre preziose nel tempo e nello spazio.

 

In tutto il mondo, infatti, si poteva facilmente paragonare una quantità di metallo prezioso ad un´altra. Per questo motivo ancora oggi l´unità di misura di base in questo settore è proprio il carato, una ottima unità di misura per valutare anche il prezzo e la quotazione degli oggetti in oro. Per valutare la purezza dell´oro è necessario capire quanta percentuale sia attribuibile ad oro e quanta a metalli differenti che sono in esso legati. La valutazione viene fatta prendendo come riferimento totale il numero 24.

 

In sostanza un oro di 24 carati ha, al suo interno, 24 parti su 24 di oro puro e, certamente, avrà un valore decisamente più alto sul mercato. L´oro a 18 carati, invece, può vantare solo 18 parti di oro puro sulle 24 totali, per questo motivo il suo prezzo non potrà essere il medesimo di quello a 24 carati. Il valore molto alto di questo metallo deriva essenzialmente dalla sua scarsità sulla crosta terrestre. Infatti essendo molto raro, la sua domanda rapportata all´offerta disponibile ne alza il prezzo e non poco. Ovviamente, poi, il valore dell’oro è sempre mutevole in quanto varia in case all´incontro tra domanda ed offerta valutate quotidianamente. La valutazione della purezza, in alcuni casi, può essere anche effettuata considerando i millesimi. Questo significa che l´oro puro avrà un indicazione di 1,000 mentre il 18 carati di 0,750. Ovviamente il significato è sempre lo stesso.

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ti è servito questo articolo aiutaci a crescere, iscriviti anche tu alla nostra newsletter