Investimenti in oro i nuovi giacimenti non riescono a soddisfare le richieste - Investimenti oro

Sui giornali, ai notiziari, sui vari siti web di aggiornamento sull´andamento dell´oro leggiamo spesso notizie che parlano di un calo degli investimenti in oro. Dobbiamo ammettere che in alcuni mesi dell´anno o in alcuni periodi particolari gli investimenti in oro possono calare, il loro calo però non è mai notevole, il loro calo non è mai degno di grande importanza.

Gli investimenti in oro si mantengono anzi piuttosto stabili durante il corso degli anni nonostante appunto periodi un po´ meno positivi, investimenti che possono a pieno titolo quindi essere considerati degli evergreen. Perché? Per due motivi in particolare. Da un lato gli investimenti in oro sono evergreen perché sono adatti a tutti, sia a coloro che vogliono investire milioni e milioni di euro sia a coloro che vogliono invece investire solo qualche centinaia di euro, si va infatti dall´oro da investimento all´oro di gioielleria. Dall´altro lato dobbiamo ricordare che la storia insegna che l´oro si rialza sempre e che dopo periodi di crisi in cui il suo valore è sottoterra arrivano sempre periodi in cui invece la vendita dell´oro è propizia. Dobbiamo infine ricordare anche una terza, seppur forse meno importante, motivazione.

L´oro viene sfruttato dagli investitori per differenziare il loro portafogli, una scelta che tutti gli investitori fanno o almeno dovrebbero fare e che porta l´oro quindi sempre sulla cresta dell´onda.

Proprio perché gli investimenti in oro sono tanto intensi e tanto ricercati da tutti è ovvio che la richiesta di oro da ogni fronte è altrettanto elevata. Ecco allora che i giacimenti d´oro sono davvero molto importanti, giacimenti senza i quali non sarebbe possibile dare una risposta efficace alla domanda di oro che proviene da ogni angolo del mondo. Ecco allora che si va anno dopo anno alla ricerca di sempre nuovi giacimenti che permettano di garantire una risposta ancora più idonea. Ma i nuovi giacimenti che sono stati scoperti sino ad oggi nel mondo sono riusciti a raggiungere questo obiettivo? Sono riusciti a rispondere cioè in modo adeguato alla richiesta di oro? In realtà sembra proprio di no, sembra che ci sia una grande insoddisfazione per quanto riguarda le nuove miniere. Ma cerchiamo di fare un po´ di chiarezza sulla situazione.

Considerate che negli ultimi 15 anni sono stati scoperti in ben 36 diversi paesi oltre 100 giacimenti. Sono in tutto circa 800 once di oro che si sono andate ad aggiungere alle riserve di oro già presenti. Questi numeri sembrano a prima vista davvero molto elevati, numeri che invece ancora non riescono a stare dietro alla domanda di oro che è sempre più intensa, sempre più elevata. Ovviamente la situazione non è rosea per le compagnie estrattive, dovete infatti tenere sempre bene in mente che per andare alla ricerca di nuovi giacimenti sono necessari investimenti molto elevati, per non parlare poi degli investimenti che sono necessari per trasformare un semplice giacimento in una miniera funzionante e in regola con le norme vigenti. A tutto questo dobbiamo aggiungere che le compagnie minerarie oggi sono soggette ad una tassazione maggiore e che quindi nelle loro tasche non arrivano più i soldi di una volta.

Sembra una situazione paradossale questa visto che un numero maggiore di miniere non riesce a portare l´oro sperato in giro per il mondo e non riesce neanche ad accrescere in modo adeguato le casse delle compagnie minerarie, una situazione che rispecchia però la domanda di oro, una domanda sempre più intensa che forse non calerà mai.



Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ti è servito questo articolo aiutaci a crescere, iscriviti anche tu alla nostra newsletter