Gioielli coppie gay proposti da Tiffany - Oro

Tiffany: la maison orafa risponde con i suoi gioielli alle esigenze delle coppie gay, una svolta

Non ci stancheremo mai di ripeterlo, i brand orafi devono imparare ad andare incontro alle rinnovate esigenze di tutti i loro clienti se vogliono sperare di non perderne per la strada una buona fetta, se vogliono sperare di continuare ad avere successo e di riuscire negli anni ad ottenere delle soddisfazioni sempre più importanti. Si tratta di un concetto semplice da capire, ma spesso difficile da mettere in pratica. Questo perché c´è bisogno di grande attenzione e di spirito di osservazione nonché di un´eccellente sensibilità da parte dei designer, ma anche perché c´è bisogno di osare e di spingersi anno dopo anno un po´ più in là, anche sfidando la sorte. Un esempio di tutto questo è sicuramente la decisione di una importante maison orafe di creare una campagna pubblicitaria che vede come protagonista una coppia gay, campagna che prendono in considerazione soprattutto gli anelli di fidanzamento o le fedi nuziali. Si tratta di qualcosa di assolutamente nuovo nel mondo della gioielleria, di una novità che dobbiamo cogliere a braccia aperte perché è il simbolo di una società che finalmente sta cambiando, che finalmente pone tutte le coppie sullo stesso identico piano e che è pronta e disposta a rispondere ad ogni possibile esigenza. Qual´è la maison orafa che ha osato così tanto? Tiffany ovviamente.

Tiffany e la campagna Will You
La nuova campagna pubblicitaria di Tiffany prende il nome di "Will You". Le immagini della campagna pubblicitaria sono state scattate dal bravissimo e famoso fotografo tedesco Peter Lindberg e offrono 7 diversi momenti di vita di coppie di varia tipologia, tra cui appunto anche una coppia gay. Un portavoce della maison orafa ha sottolineato inoltre che non si tratta di due modelli, che per questa campagna pubblicitaria è stata scelta cioè una vera coppia gay che è stata immortalata direttamente nelle strade di New York. L´amore si trasforma, l´amore diventa moderno e disponibile quindi in ogni forma, anche in gioielleria.

Una svolta nel mondo della gioielleria
Tiffany segna insomma una vera e propria svolta nel mondo orafo e spera di aprire le sue porte finalmente anche alle coppie gay, spera di riuscire a rendere queste coppie più inclini ad entrare in una gioielleria Tiffany e a chiedere una anello di fidanzamento o una fede nuziale. Ovviamente si tratta di una decisione di marketing, la speranza cioè è di ottenere sempre più clienti e di vendere sempre più anelli, ma si tratta anche di una decisione culturale che pone la maison tra i nomi che oggi hanno dimostrato di essere più aperti e di avere degli orizzonti sempre più moderni nonostante l´attaccamento alle antiche tradizioni che da sempre Tiffany porta avanti. Si tratta di un esempio che le altre maison orafe dovrebbero seguire? A nostro avviso assolutamente sì, sia per cercare di svecchiare la propria immagine e per riuscire a trovare nuovi clienti, sia per prendere finalmente una posizione e dimostrare che nelle coppie gay non c´è niente di sbagliato, che le famiglie, da qualsiasi membro siano composte, sono sempre un dono meraviglioso, basta che ci sia l´amore.

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ti è servito questo articolo aiutaci a crescere, iscriviti anche tu alla nostra newsletter