Citrino la pietra preziosa - Diamanti

Citrino, pietra preziosa del mese di novembre
Torniamo come ogni inizio del mese a parlare delle pietre preziose, un viaggio il nostro che ci conduce così alla scoperta anche di quelle pietre poco conosciute che sono in possesso però di una lucentezza e di una bellezza davvero eccezionali. La pietra preziosa del mese di novembre è il citrino, una speciale varietà del quarzo giallo. Il nome citrino deriva ovviamente dal suo colore, un colore giallo limone appunto che si viene a creare come conseguenza della presenza intensa del ferro. La pietra preziosa citrino naturale ha un colore giallo molto chiaro e puro, si tratta di una pietra a dire la verità piuttosto rara e proprio per questo motivo anche molto preziosa e ricercata.Dobbiamo ricordare che in passato il citrino, così come ogni altra pietra preziosa a dire la verità, era circondato da un´aura di mistero e da molte leggende. Si diceva infatti che questa pietra portasse buon umore e intelligenza e che riuscisse a favorire sia la salute della mente che quella del corpo. Si era soliti posizionare questa pietra infatti anche nelle camere delle persone malate.

Zone di estrazione del citrino
Le zone in cui è possibile scovare una maggiore quantità di queste pietre si trovano in Brasile, Bahia e Minas Gerais in modo particolare, ma anche in Argentina e negli Stati Uniti. Ottimi giacimenti si trovano anche in Madagascar, Namibia, Birmania, Russia, Scozia e persino Spagna. Dobbiamo ricordare anche una pietra che è citrino solo per metà mentre l´altra metà è ametista. Stiamo parlando dell´ametrino, pietra preziosa questa che è disponibile soprattutto in Bolivia, nella sua zona est in modo particolare. Un tempo questa pietra si trovava direttamente in superficie, ma ormai è possibile scovarla invece solo in profondità.

Citrino pietra preziosa in gioielleria
Nonostante si tratti di una pietra poco conosciuta, il citrino è comunque molto utilizzato in gioielleria. Lo possiamo trovare su ogni genere di gioielli, dagli anelli ai ciondoli, dalle collane agli orecchini. Nel XIX secolo il citrino veniva spesso utilizzato per decorare le chiavi degli orologi da uomo di maggiore lusso oppure per decorare i pettini e i diademi che le fanciulle erano solite utilizzare per le loro meravigliose acconciature. Il citrino può essere scelto come dono per ogni possibile ricorrenza, ricordiamo però che risulta particolarmente adatto soprattutto per festeggiare il tredicesimo anniversario di matrimonio.

La manutenzione del citrino
Il citrino è una pietra preziosa che non ha bisogno di particolari cure e attenzione. Per pulirle in modo accurato è più che sufficiente utilizzare acqua e sapone neutro. Ricordate però di strofinare anche un batuffolo di cotone imbevuto con una goccia di alcol sulla superficie della pietra dopo il lavaggio, in questo modo eviterete infatti che si vengano a creare delle macchie causate dal calcare. Ricordate infine di evitare le temperature eccessivamente elevate.

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ti è servito questo articolo aiutaci a crescere, iscriviti anche tu alla nostra newsletter