Biennale degli antiquari 2014 Cartier presenterà la sua collezione Royale - Ultime notizie

Avrà luogo dal 10 al 21 settembre 2014 la Biennale degli Antiquari, evento questo a cui parteciperà ovviamente anche la famosa maison Cartier, una delle maison orafo più amate del mondo intero che fa sognare tutte le donne con le sue meravigliose creazioni, gioielli i suoi che sono infatti delle vere e proprie opere d´arte. Spesso accade che molte maison presentino durante questo evento gli stessi gioielli che hanno in vendita nelle loro boutique, ma Cartier pensa che questa scelta non sia adatta per un evento d´eccezione e di alto livello come la Biennale. Cartier ha quindi deciso di presentare una collezione che nasce appositamente per questo evento, collezione che prende il nome di Collection Royale e che è costituita da 100 pezzi unici.

Cartier e i gioielli della Collection Royale
Cartier è considerato da sempre come il "gioielliere del re e re dei gioiellieri", un soprannome questo che è perfetto per rappresentare il lavoro di arte sopraffina e di estrema eleganza che è riuscito a portare avanti nel corso degli anni, un soprannome che ritorna anche nella denominazione della collezione Royale, una collezione da veri re tanto è preziosa, una collezione che ancora una volta ci dimostra tutta l´abilità di Cartier. Per creare questa collezione Cartier ha utilizzato delle pietre preziose di dimensioni davvero eccezionali, pietre che così possono diventare le vere protagoniste del gioiello. Per fare un esempio ricordiamo il diamante di categoria Internally Flawless da ben 30,21 carati, un diamante questo che è stato tagliato a forma di pera e che è perfetto come elemento protagonista di un girocollo di pietre naturali. Senza dubbio però dobbiamo ricordare anche la Perla Reale che, pensate pesa, ben 8,3 grammi. Questa perla è stata posizionata su un girocollo in diamanti elegante e raffinato, girocollo che può però anche essere indossato come una tiara, versatile e multi funzione.

I temi principali
Queste pietre delineano tre temi attorno a cui la collezione si muove. Troviamo infatti le Pietre Maestose, pietre appunto di grandi dimensioni che in alcuni casi sono anche decorate con l´arte della glittica, incise quindi in modo davvero maestrale. Troviamo poi le Pietre del Mondo, pietre che assumono una forma specifica a seconda del loro paese di provenienza come ad esempio la pietra di origine messicana che è stata tagliata a forma di piramide Maya. Troviamo infine Il Design è Re, pezzi davvero incredibili questi dove le pietre sono state posizionate in modo tale da riuscire a creare delle vere e proprie illusioni ottiche. Che cosa ne pensate del mosaico in rilievo che crea il disegno di una pantera? Che cosa ne pensate di un collier a forma di cravatta in cui compaiono anche fili d´oro e fili di seta? Capite bene da queste poche descrizioni che ciò che Cartier presenterà in occasione della Biennale è una vera e propria innovazione, gioielli moderni, nuovi, che seguono tecniche antiche ma allo stesso tempo ricche di creatività e al passo con i tempi che corrono, creazioni che meritano insomma tutta la nostra attenzione.

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ti è servito questo articolo aiutaci a crescere, iscriviti anche tu alla nostra newsletter