Argento un investimento industriale ieri come oggi - Argento

Di tanto in tanto è importante andare a controllare la tipologia di mercato dei vari metalli preziosi, in questo modo è possibile comprendere quell´investimento in modo davvero molto dettagliato, in questo modo è possibile capire come muoversi allora in quella specifica fetta di mercato e quali potrebbero essere i trend per il futuro. Vogliamo allora oggi parlarvi dell´investimento in argento, un metallo che in questi ultimi anni è stato rivalutato davvero molto diventando un investimento eccellente al pari dell´oro.

L´investimento in argento, un investimento industriale
L´argento è un metallo che viene utilizzato soprattutto per realizzare gioielli e monete. Proprio per questo motivo si crede che siano questi prodotti quelli che vanno ad incidere sull´andamento dell´argento sui mercati internazionali. In realtà invece non è affatto così, l´andamento dell´argento sui mercati internazionali è dettato soprattutto dalle industrie. Sì, l´investimento in argento è un investimento soprattutto industriale. Pensate che nel 2012 le industrie hanno utilizzato ben 466 milioni di once d´argento, una quantità davvero impressionante non vi pare?

Le industrie che scelgono l´investimento in argento
Ma quali sono le industrie che hanno bisogno di così tanto argento oggi come oggi? Anche in questo caso sono ovviamente molti i cambiamenti a cui abbiamo assistito in tutti questi anni, cambiamenti più che normali visto che oggi sono diversi i prodotti che hanno successo, visto l´arrivo inoltre di nuove tecnologie. Giusto per fare un esempio un tempo l´argento era richiesto soprattutto dalle industrie che si occupavano di fotografia, ma con l´avvento della fotografia digitale l´argento ha perso in questo settore del tutto la sua importanza. Al posto del mondo fotografico è diventato però davvero molto importante per l´argento il mondo del fotovoltaico, una novità nel settore industriale che sta crescendo però sempre più visto che siamo anno dopo anno sempre più attenti alle energie rinnovabili e pulite e alle problematiche ambientali. Oltre al fotovoltaico l´argento trova sempre più spazio nel settore dell´elettronica, nelle industrie che producono liquidi di raffreddamento, solventi, poliestere e prodotti antigelo, nelle industrie cosmetiche e anche nelle industrie farmaceutiche.

Una domanda d´argento in continua crescita
Queste aree industriali continueranno di sicuro a crescere, alcune di loro come l´area farmaceutica ad esempio non vedrà mai la crisi che gli altri settori invece hanno già visto in modo anche troppo intenso. Questo significa che la domanda d´argento da parte dell´industria continuerà a crescere e che proprio questa domanda continuerà allora ad influenzare l´andamento del metallo sul mercato. Lo stesso non si può dire della domanda che arriva dal mondo della gioielleria, una domanda infatti labile, che viene spesso dettata dalle mode e che viene dettata dai soldi che i compratori finali hanno in tasca. E se il metallo giallo dovesse diventare più economico, siamo sicuri che in molti lo sceglierebbero al posto dell´argento, che spesso, dobbiamo ammetterlo, viene scelto solo perché low cost e non di certo per motivi estetici.

L´investimento in argento, un investimento necessario
Tutte queste considerazioni ci fanno capire che l´argento non è un puro vezzo, non è un metallo insomma che viene utilizzato solo per i gioielli e del quale quindi si potrebbe fare a meno. Si tratta piuttosto di un metallo indispensabile per molti settori. Proprio per questo motivo forse l´investimento in argento può essere considerato un investimento intelligente, si investe infatti su un metallo che farà sempre sentire la sua presenza sul mercato e che quindi porterà sempre ad un guadagno, magari non intenso e capace di farci arricchire, ma pur sempre un guadagno.

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ti è servito questo articolo aiutaci a crescere, iscriviti anche tu alla nostra newsletter